L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù si fa in tre per “Bimbinfiera”

Tre progetti a favore dei più piccoli targati Bambino Gesù. L’Ospedale Pediatrico parteciperà anche quest’anno a Bimbinfiera, il Salone nazionale dedicato alla prima infanzia che si terrà sabato 23 e domenica 24 marzo 2013 alla Nuova Fiera di Roma.

Tre i progetti del Bambino Gesù che verranno proposti ai visitatori del Salone: la Banca del latte materno donato, lo Sportello del neonato e l’Istituto per la salute del bambino e dell’adolescente. La Banca del latte umano donato è un’attività nata per raccogliere latte materno e metterlo a disposizione dei neonati che ne hanno un bisogno vitale. L’iniziativa è stata realizzata grazie al progetto “Via lattea”, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche della Sicurezza e Protezione Civile della Provincia di Roma.

La Banca del Latte del Bambino Gesù è l’unico riferimento nel Lazio per la raccolta, il trattamento e l’utilizzo terapeutico del latte donato dalle neomamme. Negli ultimi anni il numero delle donatrici è cresciuto significativamente: dalle 39 del 2009 alle 62 del 2012. La quantità di latte raccolto è di oltre 450 litri l’anno. Il potere antinfettivo del latte umano è fondamentale non solo per prevenire allergie alimentari gravi, ma anche per l’alimentazione dei piccoli nati prematuri, per i bambini con grave malnutrizione o per i bambini che hanno subìto interventi chirurgici di resezione intestinale.

Lo Sportello del neonato è invece un servizio gratuito dedicato alle neomamme per sostenerle e supportarle nelle piccole e grandi problematiche di gestione quotidiana dei bimbi appena nati o in caso di malattie croniche del piccolo successive all’ospedalizzazione. In occasione di Bimbinfiera, le infermiere dello Sportello per la salute del neonato saranno a disposizione dei genitori nei giorni di sabato e domenica, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00.

L’Istituto per la salute del bambino e dell’adolescente è infine un nuovo progetto strategico dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Competenze ed esperienze maturate in campo sanitario, didattico e di ricerca saranno messe a sistema per la promozione del benessere psico-fisico del bambino e dell’adolescente. L’Istituto per la salute del bambino e dell’adolescente sarà un centro studi multidisciplinare volto a favorire la salute dei ragazzi mediante azioni di prevenzione, formazione e indirizzo organizzate con la collaborazione di partner diversi (istituzioni, associazioni, fondazioni).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*