A Salerno una nuova struttura per la cura dell’autismo

L’esperienza dell’Ospedale Bambino Gesù nella cura e nel sostegno dei bambini autistici sarà alla base di una struttura all’avanguardia che verrà inaugurata a Salerno il prossimo novembre. La speranza dei medici e di tutto il personale sanitario è quella di replicare in Campania gli ottimi risultati ottenuti al Centro Facciamo breccia di Roma, nato 2 anni fa dalla collaborazione tra il Bambino Gesù, l’Associazione di volontariato “Una Breccia nel Muro” e l’Opera don Calabria. Il protocollo d’Intesa fra la città campana e l’Ospedale Pediatrico romano è stato firmato lo scorso 5 luglio. La nuova struttura, unica nel Meridione, sorgerà all’interno dell’edificio dell’ex scuola materna del quartiere Mercatello. Non sarà solo un luogo di accoglienza e di cura dei bambini autistici, ma anche un centro di formazione per le famiglie e per gli operatori. Saranno proposti percorsi terapeutici personalizzati, seguendo l’approccio già sperimentato con i 150 pazienti della sede di Roma. Questo consentirà ai bambini una qualità di vita migliore, nell’immediato e nel corso degli anni, permettendogli di recuperare un vivere sociale al quale hanno diritto.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*