Antibiotici, il corretto uso nella terapia

L’uso scorretto di farmaci, in particolare di antibiotici, può provocare lo sviluppo e la diffusione di batteri resistenti che imparano a neutralizzare le medicine che dovrebbero debellarli. Negli ultimi anni l’antibiotico-resistenza in Italia è diventata una problematica sempre più grande. Per cercare di non contrastare l’efficacia dell’antibiotico è bene seguire alcune semplici regole.

Innanzitutto è bene tenere a mente che non sono antidolorifici e che non possono curare ogni malattia. In particolare non sono assolutamente efficaci contro infezioni causate da virus come raffreddori e influenza. Altro elemento fondamentale è che non possono essere assunti senza prescrizione in quanto il dosaggio del medico va rispettato in maniera rigorosa fino alla conclusione della terapia.

Soltanto un medico può decidere se le condizioni di salute del bambino richiedono una terapia antibiotica e in ogni caso i farmaci non possono essere conservati in vista di terapie future.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*