Asma: come individuarlo nei più piccoli

Tosse e respiro sibilante anche se presenti in maniera sporadica possono essere sintomo di asma in tenera età. Se in aggiunta il bambino risulta allergico a determinati alimenti è fondamentale tenere sotto controllo fin da subito la patologia.

I genitori devono rivolgersi ad un allergologo per una corretta valutazione del caso e per applicare le dovute misure precauzionali. La maggioranza dei soggetti con allergia alimentare sviluppano tolleranza all’alimento dopo un periodo di dieta di eliminazione, ma corrono un rischio maggiore di sviluppare una forma di allergia respiratoria entro l’adolescenza.

Esistono numerosi fattori che possono provocare la reazione asmatica allergica. Tra questi: infezioni respiratorie, esposizione al fumo passivo o di camino, profumi, vapori irritanti e vernici. Se il bambino poi è allergico all’uovo, può presentare asma per esposizione a luoghi in cui si cuoce o si consuma l’alimento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*