Attenzione ai giochi da spiaggia

 Colorati e spesso a basso costo, i giocattoli che vengono venduti nelle spiagge possono nascondere qualche insidia. Salvagenti aquiloni e pupazzi acquistati dai venditori ambulanti, possono essere pericolosi. Per aiutarvi  a capire cosa non comprare, i Medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che promuovono da anni una campagna per i giochi sicuri, hanno pubblicato un Vademecum. Sulla questione, pochi giorni fa aveva parlato anche Antonino Reale, responsabile di Pronto soccorso ed emergenza del Bambino Gesù di Roma, in un’intervista ripresa anche dal Corriere.it. “Ogni anno sono decine i bambini che finiscono al Pronto soccorso a causa di giocattoli pericolosi – sottolinea reale – anche giochi apparentemente innocui minacciano la salute dei piccoli”. Nello specifico, bisogna verificare che i giochi riportino il marchio che attesta la conformità alle norme europee e rispettare la fascia d’età indicata sulla confezione. È necessario stare attenti anche ai materiali utilizzati ed evitare i prodotti con punte o bordi taglienti. Sono da evitare i giocattoli di piccole dimensioni o con parti staccabili che possono essere ingerite, così come le batterie a bottone che spesso nei giochi da spiaggia sono facilmente rimovibili. Nei giochi venduti senza autorizzazione, infine, i rischi sono anche legati ai liquidi (come le bolle di sapone) o ai gel (contenuti in diversi pupazzi). Non essendoci etichette e composizioni, infatti, non si sa cosa i bambini si trovano a maneggiare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*