Ccpm, proseguono le lezioni sulle tecniche di Primo Soccorso Pediatrico

Prosegue l’impegno del Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo-Bambino Gesù di Taormina sulla formazione alle tecniche di primo soccorso pediatrico.

Nei giorni scorsi, infatti, il Ccpm a organizzato un secondo appuntamento a Fiumefreddo (in provincia di Catania), con la collaborazione dell’Associazione Bambino Gesù Onlus e l’associazione Avis di Fiumefreddo, rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Giovanni Verga”.

L’obiettivo, come nel caso del primo evento di questo tipo (che si è svolto nella scuola di Calatabiano, in provincia di Catania), è quello di trasmettere ai giovanissimi le tecniche di primo soccorso pediatrico, da utilizzare nell’eventualità in cui, in un bambino, sopraggiungano sintomi di soffocamento o arresto cardiaco.

I medici specializzati del Ccpm, coadiuvati dalle infermiere del Centro, hanno prima illustrato, nella sala del Casale Papandrea, le manovre da compiere, le cosiddette tecniche dell’ABC – della valutazione di circolazione, vie aeree e respiro, manovre di ventilazione, compressione toracica, e rianimazione- da mettere in pratica solo dopo aver chiamato i soccorsi del 118. Quindi hanno invitato gli studenti della scuola a provare le tecniche appena esposte direttamente sui baby -manichini sdraiati a terra, messi a disposizione dagli stessi specialisti del Ccpm.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*