Come stimolare l’amore per lo studio 2

Dal Bambino Gesù ancora qualche consiglio per stimolare la voglia di apprendere dei vostri figli.

“Quando il  bambino torna da scuola – suggerisce Simonetta Gentile, Responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale di Psicologia Clinica – fatevi raccontare sempre che cosa ha fatto nel corso della giornata”.

Per quanto riguarda i compiti e lo studio a casa, invece, curate insieme il materiale scolastico e stabilite un orario (meglio che sia sempre lo stesso). Le ore dedicate ai compiti, inoltre, dovrebbero essere precedute da un momento di riposo e seguite da momenti di gioco.

“È fondamentale essere equilibrati nel valutare i risultati ottenuti dal bambino, riconoscendo i suoi successi cercando di sottolineare soprattutto l’importanza di ciò che di nuovo si è appreso, valorizzando quindi l’aspetto della crescita intellettiva – prosegue la dottoressa Gentile, nel suo intervento sul portale dell’ospedale – Si deve stare attenti a non sottovalutare i risultati negativi, cercando di trovarne per tempo la causa e le possibili soluzioni anche con l’aiuto dell’insegnante e dello psicologo”.

È importante, però, fare attenzione al senso di colpa che può insorgere in seguito agli insucessi. Per evitare che il piccolo possa sentirsi inadeguato e insicuro, bisogna fargli capire che genitori e insegnanti sono alleati nel comprendere e risolvere le sue difficoltà.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*