Crosta lattea, i consigli degli esperti del Bambino Gesù

La crosta lattea è una condizione benigna della cute del neonato, una forma di dermatite seborroica, dovuta ad una aumentata secrezione delle ghiandole sebacee. Si presenta nelle prime settimane di vita con una zona di piccole croste o squame giallognole sul capo o sulla fronte  e tende a risolversi spontaneamente entro i  4-5 mesi di vita.

Per alleviare la condizione di disturbo al bambino è consigliabile lavare la testa ogni 2-3 giorni con un detergente delicato a base oleosa o contenente sostanze emollienti. Subito dopo è bene applicare un batuffolo di cotone imbevuto di olio vegetale o vasellina per fluidificare il sebo e ammorbidire le croste.

È sicuramente necessario evitare di scollare autonomamente le crosticine perché ciò potrebbe comportare l’ulteriore irritazione della cute.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*