Genetica, il professor Dallapiccola illustra i progressi fatti in Italia

Un focus sui progressi della genetica in Italia. Mercoledì 25 settembre, alle ore 15.00, si terrà il XVI Congresso nazionale della SIGU, la Società Italiana di Genetica Umana.

L’evento si svolgerà presso l’Auditorium dell’Hotel Palace Ergife di Roma. In quell’occasione, il professor Bruno Dallapiccola, direttore scientifico dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, presenterà i risultati dell’ultimo Censimento nazionale sulle strutture e le attività di genetica medica in Italia. I dati sono stati raccolti nel corso del 2012 dai ricercatori dell’Ospedale Bambino Gesù, tramite Orphanet Italia. su mandato della SIGU. Il precedente Censimento era stato presentato nel 2009.

Orphanet è il portale di riferimento per le informazioni sulle malattie rare. Ha lo scopo di contribuire a migliorare la diagnosi, la presa in carico e la cura dei pazienti affetti da malattie rare.

Il progetto è gestito da un consorzio di 40  paesi, coordinato dal team francese dell’Inserm. I team nazionali hanno il compito di raccogliere informazioni sulle consulenze specialistiche, sui laboratori di diagnosi, sulle attività di ricerca in corso e sulle associazioni di pazienti nei rispettivi paesi. Inoltre, si occupano della traduzione nelle rispettive lingue nazionali.

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, punto di riferimento internazionale per la cura e la ricerca a favore della salute di bambini e ragazzi, è la sede di Orphanet-Italia, he, da 10 anni, offre la sua attività per l’implementazione del database internazionale.

2 Risposta per ora

  1. [...] di Genetica Umana, curato dai ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il documento, presentato dal professor Bruno Dallapiccola, rivela che nel nostro Paese ci sono oltre 500 laboratori e servizi che operano in 268 [...]

  2. Cintia Gattivit}aaido scrive:

    Me piace molto l’attività del Ospedale Bambino Gesù per ritrovare la ricerca è le cure delle malattie rare a favore della salude di bambini è ragazzi. Loro sono un esempio a seguire per tutti la comunità genética mèdica è científica nel mondo. Complimenti dalla Argentina!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*