Il 25 maggio la Giornata nazionale del sollievo per un ospedale “senza dolore”

Il dolore è una componente importante nelle terapie da adottare e seguire, specie per i pazienti più piccoli. Per questo, domenica 25 maggio in tutti gli ospedali d’Italia si tiene la XXIII Giornata nazionale del sollievo, con iniziative volte alla valutazione e controllo del dolore. L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dal 2006 si muove in questa direzione, in linea con le direttive del Ministero della Salute.

Il 25 maggio dalle 9 alle 12 nella sede di Palidoro del Bambino Gesù si terrà un incontro aperto a tutti dal titolo “Come prendere in cura i bambini e il loro dolore acuto e cronico”, in occasione di questa giornata importante.

Ospedale senza dolore” è, tra le iniziative promosse, una delle più importanti, operando trasversalmente tra tutti i reparti della struttura per dare sollievo a ogni tipo di dolore (sia acuto che cronico), insieme alla partecipazione attiva dei cittadini. Il fine è promuovere la formazione continua del personale, elaborare materiale informativo e monitorare l’efficacia delle azioni intraprese.

Tecniche di sedazione cosciente con protossido d’azoto per le cure dentali, sistemi di autovalutazione del dolore, prelievi del sangue “con il sorriso” sono alcune delle pratiche che il Bambino Gesù svolge per i suoi piccoli pazienti. Dal 2003, nelle sedi di Palidoro, Santa Marinella e Roma-San Paolo ogni anno vengono seguiti 100 bambini, sottoponendoli alla valutazione del dolore, seguita dal trattamento più idoneo che può essere farmacologico o meno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*