Il Bambino Gesù e l’Iila insieme per la salute dei bambini dell’America Latina

I medici e gli infermieri dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in prima fila per aiutare i bambini dell’America Latina. Giovedi 13 settembre, l’ospedale romano e l’Istituto Italo-latino Americano (Iila) firmeranno un accordo quadro di cooperazione. L’obiettivo è quello di migliorare il servizio sanitario in Sud America per tutelare la salute dell’infanzia. Il Segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati, Monsignor Dominique Mamberti, e il Ministro degli Affari Esteri Italiano, Giulio Terzi, saranno i testimoni d’onore al momento della firma, che avverrà alle 16:00 nella sede romana dell’Iila, in via Giovanni Paisiello. Sotto i loro occhi, il Presidente del Bambino Gesù, Giuseppe Profiti e il Segretario Generale dell’organismo internazionale, Giorgio Malfatti di Monte Tretto, sigleranno il protocollo. L’intesa consentirà di moltiplicare i risultati già ottenuti con politiche di partenariato. Da anni, infatti, viene realizzato un programma stabile di interscambio professionale – finanziato con fondi della Cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Esteri italiano e realizzato dall’Iila e dall’Opbg – che ha lo scopo di formare medici provenienti dall’America Latina presso le strutture messe a disposizione dall’ospedale. Un altro programma in corso è quello altamente specialistico finalizzato alla prevenzione e alla cura dell’Aids pediatrico. Con l’accordo di domani prenderà il via anche uno studio che getterà le basi per la realizzazione di scuole specialistiche in America Latina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*