Il Bambino Gesù e l’INMP insieme per la salute dei migranti

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù sarà in prima linea nella lotta contro le “Malattie della povertà”. I medici e il personale sanitario lavoreranno per migliorare l’accoglienza e la salute dei piccoli migranti, delle loro famiglie e di tutti i cittadini italiani e non italiani che si spostano da un’area all’altra della Terra. Lo scopo è impedire il ritorno di malattie un tempo ritenute debellate nei Paesi avanzati come tubercolosi, malaria, colera. Questa nuova missione nasce in seguito all’accordo stipulato il mese scorso con Concetta Mirisola, Direttore Generale dell’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti. Con questa collaborazione si vuole creare un fronte comune di eccellenza e di impegno internazionale per rispondere alle malattie che l’alta mobilità delle popolazioni può causare. Fra le iniziative previste dal progetto, l’avvio di un servizio di consulenza pediatrica grazie all’attività del call center per l’accoglienza dei bambini non italiani e l’apertura, una volta a settimana, di un ambulatorio pediatrico con personale del Bambino Gesù presso la sede dell’INMP.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*