ILiver, l’app che aiuta i medici nel trattamento delle patologie del fegato

Aiutare i medici nel trattamento delle patologie del fegato. È questo lo scopo di iLiver, l’app realizzata dalla Easl (dall’European Association for the Study of the Liver). L’applicazione è stata messa a punto anche grazie al contributo del Bambino Gesù.

Nello specifico dell’Unità Operativa di Malattie epatometaboliche dell’Ospedale ha curato la versione del software dedicata ai pazienti pediatrici. Versione che è stata presentata nel corso dell’International Liver Congress che si è tenuto a Londra dal 9 al 13 aprile. Il lavoro di revisione dei contenuti è stato condotto dall’equipe guidata dal dottor Valerio Nobili.

“Il fatto che l’Easl, la più grande società scientifica di malattie di fegato dell’adulto, abbia scelto l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù tra tutti i centri epatologici pediatrici europei per implementare la versione pediatrica dell’iLiver – ha detto il dottor Valerio Nobili -  non solo è motivo di orgoglio, ma è l’ennesimo attestato internazionale dell’eccellenza espressa dal Bambino Gesù sia nel campo clinico che nella ricerca”.

“Qualsiasi pediatra nel mondo – ha aggiunto Nobili – può adesso scaricare l’App dal sito per orientarsi nel campo della diagnostica, della terapia e del follow-up delle malattie di fegato pediatriche. Le informazioni cliniche contenute sono quanto di più aggiornato e recente in letteratura sui nuovi trattamenti e linee guida”.

Nello specifico, iLiver  contiene informazioni sulle patologie del fegato come epatiti autoimmuni, calcoli biliari, fibrosi congenita, emocromatosi, epatite A, B, C, D, trapianti del fegato, steatoepatiti non alcoliche ed epatoblastomi.

La piattaforma fornisce in maniera immediata anche le raccomandazioni cliniche di pediatri epatologi e gastroenterologi riviste e aggiornate secondo le più recenti linee guida su tutte le malattie epatiche dell’età pediatrica approvate dall’EASL Governing Board.

Già disponibile per le malattie del fegato dell’adulto, adesso iLiver può essere scaricata gratuitamente – in inglese o in spagnolo – su dispositivi Apple App Store e Google play per  iPhone, iPad e Android anche per le patologie epatiche in età pediatrica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*