Inaugurato il progetto di Piaggio e Bambino Gesù per il Vietnam

Inaugurato il nuovo progetto di collaborazione fra il National Hospital for Pediatrics di Hanoi e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

L’Iniziativa – che vuole sviluppare l’assistenza a favore di bambini affetti da patologie urologiche complesse che hanno bisogno di trattamenti chirurgici di elezione, dialisi e trapianto renale – è stata avviata grazie all’aiuto di Piaggio Vietnam, all’interno di “Vespa for Children”, il nuovo filone di attività sociali lanciato dal gruppo di Pontedera. Il National Hospital for Pediatrics di Hanoi (NHP) è il più importante ospedale pediatrico del Vietnam, e guida lo sviluppo delle attività mediche a favore dei bambini in tutta la Nazione.

La cooperazione tra NHP e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, attiva da oltre cinque anni, ha consentito di sviluppare e condividere esperienze tecniche e scientifiche in diversi campi medici, come la Cardiochirurgia e la Chirurgia Urologica, anche attraverso più di 20 missioni di specialisti del settore da Roma ad Hanoi, e la realizzazione di programmi di aggiornamento per lo staff medico locale.

Nell’ambito di questa collaborazione, diversi bambini affetti da gravi cardiopatie sono stati trasferiti e operati presso la struttura centrale del Bambino Gesù a Roma e restituiti in buona salute ai loro genitori in Vietnam.

Roberto Colaninno, Presidente e Amministratore Delegato di Piaggio, intervenendo alla presentazione, che si è svolta il 24 aprile, ha affermato: “Sono molto orgoglioso di presenziare alla nascita di questa nuova collaborazione tra il National Hospital for Pediatrics di Hanoi e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Noi pensiamo responsabilmente che dobbiamo essere protagonisti della qualità della vita nelle società in cui operiamo, ed è per questo che abbiamo dato vita al progetto ‘Vespa for Children’, per essere vicini alle generazioni più giovani, che sono il futuro e la speranza del mondo”.

Presente all’evento di oggi anche Giuseppe Profiti, Presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che ha dichiarato: “L’iniziativa è un ulteriore passo in avanti nel rapporto bilaterale tra il Bambino Gesù e il National Hospital for Pediatrics di Hanoi. Abbiamo completato il programma triennale nell’ambito cardiologico e cardiochirurgico con risultati che permettono oggi di poter considerare l’NHP uno dei centri più avanzati del Sud-Est Asiatico nel trattamento delle malattie cardiache nei bambini. Oggi avviamo un nuovo progetto che spero possa rappresentare anche l’esempio di un nuovo modo di fare impresa, in cui le esigenze dei territori in cui si opera vengono tenute in considerazione”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*