La Nazionale dona al Bambino Gesù i premi vinti a Euro 2012

Dalla Nazionale Italiana di Calcio un aiuto per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Molti degli azzurri che hanno preso parte all’ultimo Europeo devolveranno una parte del premio che hanno ricevuto per aver conquistato il secondo posto in beneficenza all’ospedale romano. La decisione era stata presa nel ritiro di Wieliczka, in Polonia, nel corso di una riunione prima dell’inizio del torneo. Ogni giocatore, dunque, darà parte (qualcuno anche l’intera cifra) dei 150 mila euro guadagnati per una causa nobile. Molti, come detto, hanno voluto donare questi soldi proprio all’Ospedale romano, che li impiegherà per l’acquisto di nuovi macchinari. Macchinari che permetteranno ai medici e agli infermieri del Bambino Gesù, che ogni giorno aiutano piccoli pazienti che hanno bisogno di cure, di svolgere ancora meglio il loro lavoro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*