L’appendicite acuta

L’appendicite acuta è un’infezione che colpisce principalmente bambini e ragazzi fra i 6 e i 20 anni. Come spiega il portale del Bambino Gesù, si manifesta quando c’è un ostruzione all’interno dell’appendice vermiforme, che si trova alla fine dell’intestino cieco.

I sintomi di questa problematica, spiega il sito, possono variare a seconda del paziente e dell’età. Per questo motivo nei bambini piccoli può risultare difficile riuscire a valutare con efficacia i segnali della malattia. In linea generale i sintomi più frequenti sono: dolore addominale, nausea, vomito, perdita dell’appetito, febbre, stipsi, diarrea. Se un bambino o un  ragazzo presenta alcuni di questi problemi, è bene rivolgersi al medico di base o al pediatra, che indirizzerà il paziente verso lo specialista.

Solitamente, se c’è il rischio della rottura dell’appendice (che può causare la peritonite), si procede all’intervento di appendicectomia. Come spiegano i medici del Bambino Gesù, se il bambino é stato sottoposto all’intervento chirurgico è consigliabile che le attività abituali ricomincino in maniera prudente e graduale. Per le attività sportiva si deve aspettare 4 o 5 settimane dopo l’intervento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*