Lokomat, il robot per la riabilitazione motoria, al Bambino Gesù di Santa Marinella

Un robot che aiuterà a  camminare i pazienti con problemi neurologici o con gravi lesioni. Si chiama “Lokomat” e verrà presentato mercoledì 16 luglio alle ore 11.30 alla sede di Santa Marinella del Bambino Gesù. La presentazione sarà accompagnata da una cerimonia alla quale parteciperanno anche Emmanuele Francesco Maria Emanuele, presidente della  Fondazione Roma che ha donato il robot all’Ospedale della Santa Sede, il presidente del Bambino Gesù Giuseppe Profiti, il responsabile della Neuroriabilitazione Pediatrica Enrico Castelli.

Quest’ultimo illustrerà ai partecipanti l’importanza che Lokomat riveste nella riabilitazione delle patologie congenite, acquisite dal sistema nervoso e muscolo-scheletrico; si potrà anche visitare il Laboratorio e vedere il robot in azione, insieme agli altri dispositivi presenti.

Il robot, in sostanza, assiste il movimento degli arti inferiori nel cammino e aumenta la possibilità di riabilitazione motoria anche nei soggetti più gravi. Il supporto principale da cui è costituito si applica alle gambe e, collegato a un computer permette di scaricare in parte il peso del paziente, assistere il suo cammino e variarne i parametri come velocità, frequenza, lunghezza del passo, valutando anche i parametri del movimento (angoli articolari, forza muscolare, spasticità) e fornisce, infine, informazioni di ritorno al paziente, che possono essere utilizzate per modificare i movimenti attivati ed apprendere una migliore abilità motoria deambulatoria.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*