“McHappyDay”, una raccolta fondi per le “Case Ronald”

In occasione della Giornata Mondiale del Bambino, che si svolgerà il 20 novembre, la catena di fast food McDonald’s promuove in tutti i suoi ristoranti il McHappyDay. Si tratta di una raccolta fondi per le attività benefiche della Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald, che nel nostro Paese ha realizzato 5 “Case Ronald” e 2 “Family Room”.

Queste strutture vengono definite dalla Fondazione stessa delle “case lontano da casa” e servono ad ospitare le famiglie dei piccoli pazienti di alcuni dei principali ospedali pediatrici italiani. Lo scorso anno solo in Italia sono stati raccolti più di 230 mila euro, grazie ai quali sono stati offerti oltre 20mila pernottamenti ai genitori di bambini ricoverati presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma, del Meyer di Firenze, degli Spedali Civili di Brescia, della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, del Sant’Orsola di Bologna e del Presidio Pediatrico Cesare Arrigo di Alessandria.

Nei 470 McDonald’s italiani, dal 18 al 24 novembre, sarà possibile ricevere, in cambio di un contributo libero, un mattoncino adesivo rosso o giallo. Come spiega la Fondazione in un comunicato, “ogni cliente potrà scrivere il proprio nome sul mattoncino e attaccarlo su una grande Casa Ronald collocata all’interno del ristorante. Si tratta di un gesto simbolico che renderà così ancora più visibile l’impegno di tutti”.

A supporto dell’iniziativa sono state realizzate anche 8 divertenti pillole video, che si possono vedere sul canale youtube della Fondazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*