“Nutribus a Nativity”, 3 giorni dedicati alla corretta alimentazione

Un percorso ludico-creativo per insegnare ai bambini come nutrirsi in modo corretto. Dal 20 al 22 settembre, al Palazzo dei Congressi di Roma, si terrà “Nutribus a Nativity”, progetto del Bambino Gesù per prevenire e contrastare l’obesità infantile.

Sono previsti dei laboratori per i piccoli fra i 5 e i 10 anni per diffondere, attraverso il gioco la cultura del mangiare sano.

Attraverso quiz, cacce al tesoro e indovinelli, i bambini avranno la possibilità di apprendere quanto sono importanti alimenti come frutta e verdura. A tutti i partecipanti verranno regalati gadget offerti dalle aziende partner dell’Ospedale Bambino Gesù. Oltre alle attività ludiche, sabato 22 e domenica 23 settembre si terranno due convegni sui temi dell’obesità e dell’alimentazione della primissima infanzia.

Il Progetto Nutribus nasce come programma educativo che non si limita ai bambini e agli adolescenti, ma che si estende anche alle famiglie, alle scuole e ai media, creando un percorso virtuoso di prevenzione a 360°.

 

1 Risposta per ora

  1. roberto scrive:

    Alimentazione e nutrizione sono due cose completamente diverse. L’alimentazione è un atto cosciente, consapevole, di scelta di cibo per introdurre elementi che ci diano energia cioè calorie. La nutrizione è un atto non cosciente, è la presenza nei cibi di quei principi attivi che sono: vitamine, minerali, antiossidanti, enzimi e altro ancora, che sono fondamentali per l’efficacia biologica di un cibo e diretti responsabili del corretto funzionamento dell’organismo. Molte persone si alimentano e non si nutrono come si dovrebbe. C’è bisogno di capire come ottenere sufficienti calorie per avere energia ma anche come far si che gli alimenti vadano a nutrire le nostre cellule.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*