Papa Francesco in visita ai piccoli pazienti del Bambino Gesù

“Sono qui per voi, piccoli pazienti”. Con queste parole Papa Francesco si è presentato ai bambini ricoverati presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, lo scorso 21 dicembre. Parole a cui il Santo Padre ha fatto seguire una lunga e intensa visita che i bambini presenti, e con loro i famigliari, non dimenticheranno tanto facilmente.

Arrivato alle 15.55 in punto (cinque minuti prima del previsto), Papa Francesco ha visitato il Pronto soccorso, i reparti di Nefrologia, Terapia Intensiva e  Oncoematologia, e tutte le 21 stanze del reparto di Pediatria. Ogni volta, il Pontefice ha scelto di rimanere da solo nella stanza insieme ai bimbi malati. “Gesù vi è sempre vicino – ha affermato il Pontefice, rivolto ai più piccoli in uno dei momenti della visita – ha un legame speciale con voi”.

Durante la visita il Santo Padre ha ricevuto in dono dai bambini del Bambino Gesù un cesto pieno di disegni, poesie e preghiere che i piccoli avevano preparato negli ultimi giorni, in vista di questo evento. Papa Francesco ha sorriso a tutti i bambini, li ha carezzati, ha pregato insieme a loro nella Cappella dell’ospedale, dove un bambino ha letto il Salmo 27.

Una visita lunga quasi 3 ore, lungo le quali Papa Francesco ha voluto dedicare a ogni piccolo paziente la giusta attenzione, per dare a tutti forza e speranza, ricevendone in cambio l’amore che solo i più piccoli sanno dare. “Cari bambini – ha detto loro il Santo Padre – vi ringrazio per i vostri sogni”, il valore più grande da preservare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*