Riabilitazione pediatrica: a Santa Marinella attivo il terzo Lokomat

È stato ufficialmente installato, dopo l’annuncio di pochi giorni fa, il terzo Lokomat del MARLab, il laboratorio di robotica e analisi del movimento dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella. L’apparecchio, di cui avevamo già parlato, è il terzo in dotazione al Centro di riabilitazione pediatrica e contribuirà ad aiutare almeno 100 bambini a recuperare le funzioni motorie dovute a danni neurologici congeniti o acquisiti.

Il Lokomat è un’apparecchiatura costituita da quattro parti: un esoscheletro che viene indossato dal piccolo paziente, un tapis-roulant, delle maniglie per alleggerire il carico sulle gambe e un simulatore di realtà virtuale che, attraverso un avatar, riproduce i movimenti del bambino. Quest’ultima funzione, in particolare, consente ai medici di controllare ogni fase del passo e allo stesso tempo offre ai bambini un momento di gioco e leggerezza, anche durante la terapia. Ma la caratteristica forse più importante del Lokomat, considerata l’applicazione pediatrica, è la possibilità di adattare l’esoscheletro alla lunghezza degli arti dei bambini, che come è facile immaginare cambia rapidamente durante la crescita.

Il macchinario sarà ora messo a pieno regime nel MARLAb di Santa Marinella. Lo utilizzeranno almeno 6 pazienti ogni giorno: circa un centinaio di bambini nell’arco di un anno, per un totale di duemila trattamenti riabilitativi.

Il Lokomat è stato regalato dalla Fondazione Roma con un investimento di 350 mila euro. Il Presidente della Fondazione, Prof. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, si è detto orgoglioso della donazione del macchinario che aiuterà tanti bambini a tornare a camminare: “Questa iniziativa – ha detto il Professore – rappresenta la prosecuzione della collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che ha già dato buona prova di sé in occasione dei progetti ‘Smart Inclusion’, nel 2009, e ‘La robotica in pediatria’, avviato nel 2011”. Una soddisfazione a cui ha fatto eco anche il Presidente dell’Ospedale Pediatrico, il Prof. Giuseppe Profiti, che ha ricordato come “La casistica di bambini con deficit delle funzioni motorie e della deambulazione è molto ampia. La riabilitazione robotica rappresenta in questi casi una nuova e sempre più importante opportunità riabilitativa”.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*