Sede di San Paolo, sinergia e un nuovo percorso per il paziente

Proseguono i preparativi per la nuova struttura di Roma dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Le varie Direzioni dell’Ospedale stanno lavorando con impegno e professionalità per garantire alla nuova sede di San Paolo di iniziare l’attività nei tempi previsti. Un lavoro sinergico che ha l’obiettivo di rendere ancor più efficace il lavoro dei medici e degli infermieri del Bambino Gesù. La scelta di coinvolgere tutte le Direzioni, i Dipartimenti e tutti i Servizi ha permesso una differenziazione dei compiti ed una condivisione delle responsabilità. Ognuno sta dando il proprio contributo attingendo dalle proprie competenze specifiche. Tutti stanno svolgendo il proprio compito con la capacità di mettere in rete il proprio lavoro, con coinvolgimento e spirito di squadra.
 San Paolo è un progetto complesso, un caso unico nel panorama nazionale e ai primi posti tra i centri di eccellenza a livello internazionale. Questo nuovo centro garantirà spazi più grandi, aree fruibili, struttura all’avanguardia, strumenti di ultima generazione e una capacità di accoglienza molto superiore a quella attuale. Proseguono le consegne delle nuove apparecchiature elettromedicali e i trasferimenti dalla sede del Gianicolo delle macchine e delle attrezzature necessarie al nuovo Centro Prelievi, che sarà operativo il 27 agosto.

La novità che sarà introdotta con l’avvio di San Paolo riguarda il percorso del paziente, studiato ad hoc per consentire un sistema di monitoraggio dell’utenza dal momento in cui entra in Ospedale al momento in cui lo lascia. Attraverso l’assegnazione del Codice Unico erogato da un totem denominato “codometro”, situato presso il punto di accoglienza, l’utente avrà un numero che lo identificherà per tutte le operazioni che dovrà effettuare in Ospedale, dalle casse agli ambulatori. Questo consentirà non solo un controllo più puntuale, ma soprattutto una semplificazione e un’agevolazione per il paziente, al quale verrà assegnato un foglio contenente tutte le informazioni relative al suo percorso in ospedale per sale di attesa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*