Tre piccoli pazienti operati contemporaneamente dai medici del Centro di Taormina

Un intervento cardiochirurgico straordinario è stato portato a termine con successo dai dottori del Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo di Taormina.

Ad eseguirlo, è stata un’equipe medica composta da 10 specialisti del Ccpm e del reparto di neonatologia del Policlinico di Catania.

Hanno partecipato gli anestesisti Umberto Maisano, Stefano Morelli, Nadia Grasso ed Enrico Iannace, i cardiochirurghi Fiore Iorio e Sasha Agati, accompagnati da infermieri specializzati. L’equipe si è spostata da Taormina al Policlinico di Catania, perché i neonati, due dei quali gemelli, di peso variabile tra i 600 grammi e un kg e 100 grammi, non potevano essere trasportati per via della estrema fragilità.

Gli interventi di chiusura del dotto arterioso di botallo, hanno avuto tutti e tre il successo sperato e adesso i bambini sono ricoverati in terapia intensiva dello stesso Policlinico catanese. Stanno rispondendo bene alle terapie post operatorie.

Non è la prima volta che i medici del Ccpm, altamente specializzati, vengono chiamati per effettuare interventi fuori da Taormina per supportare il lavoro di altri colleghi. Diversi sono stati gli interventi “on site” del team cardiochirurgico presso gli ospedali di Catania, Messina, Reggio Calabria, Ragusa, Enna e Palermo.

Nei primi nove mesi del 2012, le équipes del Ccpm hanno eseguito già ben 15 operazioni “fuori sede”, raggiungendo un tale grado di perfezionamento anche organizzativo, da costituire una garanzia e un supporto indispensabile in casi come questo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*