Un bambino su 3 con problemi di sovrappeso ingrassa durante le vacanze

Un bambino su tre con problemi di obesità torna dalle vacanze più pesante. Complice il cambio dei ritmi di vita al termine dell’anno scolastico, il 30% dei bimbi aumenta di peso. La stima è stata realizzata dall’Ospedale Bambino Gesù, che ha effettuato un monitoraggio sui propri pazienti.

I dati sono stati illustrati nel corso della presentazione dell’iniziativa “Il sapore di buono nel mare”. Secondo i nutrizionisti dell’Ente pediatrico, nel corso della bella stagione ci si alza più tardi, si salta la colazione, aumentano gli spuntini fuori casa, i pasti principali non sono completi. Aumentando il tempo libero a disposizione dei bambini, inoltre, aumentano le possibilità di questi ultimo ad avere accesso a cibi non sempre salutari e a bevande zuccherate

Eppure, spiegano i medici dell’Ospedale, il periodo estivo può essere un’ottima occasione per ridurre il sovrappeso grazie all’attività fisica all’aria aperta. Come spiega il portale del Bambino Gesù, diviene fondamentale far sì che anche l’estate sia per i bambini un periodo in cui privilegiare il movimento spontaneo – magari con passeggiate nel tardo pomeriggio o serali con tutta la famiglia – e un’alimentazione corretta, ricca di frutta, verdura, fibre, fatta da pasti non abbondanti ma completi e senza saltare la prima colazione. In questo periodo il gelato alla frutta può essere una buona risposta alla voglia di dolce: può sostituire la merenda o accompagnare una passeggiata serale se la cena è stata contenuta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*