Una partita di calcio per aiutare i bambini

I medici del Bambino Gesù cercano di aiutare i bambini che ne hanno bisogno anche giocando a calcio. Domani, a  Mazzano romano, una squadra di dottori dell’ospedale prenderà parte ad un triangolare che vede la partecipazione della Nazionale Cantanti e dei Ragazzi della scuola calcio locale. L’evento fa parte di “Parole di Lulù”, una giornata dedicata ai bambini, che quest’anno si pone l’obiettivo di raccogliere fondi per acquistare la prima unità mobile di circolazione extracorporea pediatrica in Italia. Lo scopo è raggiungere almeno 37 mila euro per allestire un’ambulanza dedicata al trasporto dei piccoli utilizzando l’Ecmo (extracorporeal membrane oxygenation). Si tratta di una tecnica che permette di sostituire le funzioni del cuore o del polmone (o di entrambi) malati o temporaneamente malfunzionanti in attesa del loro recupero dalla malattia. L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù effettua assistenza cardiorespiratoria tramite ECMO da più di 10 anni ed è attualmente il Centro di riferimento per il Lazio per quel che riguarda l’assistenza cardio-respiratoria nel neonato e nel paziente pediatrico. L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è organizzata dalla Fondazione Parole di Lulù Onlus nasce nell’agosto 2010 ad opera di Niccolò Fabi e Shirin Amini e si occupa di promuovere progetti legati al mondo dell’infanzia attraverso il sostegno a strutture che tutelano la salute dei bambini.

La notizia è stata riportata anche dal Corriere.it

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*